Archivi categoria : Palchetto

ATABCASPIG

“Noi” è molto più che la somma di tanti “Io” Nome: Marco (per la mamma e per l’anagrafe). Nome: Zeta o Zetino (per tutto quanto non ricompreso nella descrizione precedente). Età: 41 anni di cui 5 passati, a vario titolo, al Piccolo Velario. Professione: uomo (a volte un’impresa). Segni particolari: reduce dal corso “A Teatro…
Per saperne di più

Voglio un teatro VIVO

Una delle cose che mi hanno sempre attratto del fare teatro è la possibilità di vestire i panni, anzi di più, di essere un'altra persona, con caratteristiche lontanissime da me, o magari anche simili ma con sfumature diverse. Vivere in altre epoche e in altre città o ritrovarsi al di fuori di tempo e spazio…
Per saperne di più

Essere un altro

Recito per fuggire da me stessa o per trovare me stessa? Questa è la domanda che mi tormenta ogni volta che comincio a lavorare su di un personaggio. Non ho ancora una risposta,l'unica cosa certa è che mi piace; mi piace liberarmi dalle "centomila" maschere di pirandelliana memoria per cercare un "io" che probabilmente di…
Per saperne di più

I miei “Tramaci”

Confessioni di una contessa per caso L’opera mi era piaciuta subito, fin da quando ho assistito alle prime prove, nella storica sede dell’Asilo Rossi. L’ho seguita poi con interesse, a partire dalla “prima” a Schio, nel teatro delle Canossiane: ricordo bene l’impatto della scenografia, semplice ma raffinata, i bellissimi costumi e poi i personaggi, tutti…
Per saperne di più

La voce della Bottega Junior

Un giorno Francesca mi fa notare che fa teatro da quando aveva 6 anni. Interessante, penso, alcuni anni più di me quindi. Ma sono io a farle da "maestra"...?! Per un momento non mi sento all'altezza e tanto meno legittimata a quel titolo. Forse mi ero illusa che l'altezza e l'età facessero la differenza (mi…
Per saperne di più

Il ritorno dei “Tramaci”

Da Sansepolcro a Schio passando per Terni Sabato 15 febbraio, al teatro Arcobaleno di Torrebelvicino, per la Rassegna ”Varda che teatro!” è andato in scena lo spettacolo “Tramaci par l’eredità” di J.F.Regnard, regia di Paolo Balzani. La serata ha registrato il tutto esaurito (numerosi gli spettatori in piedi), con grande soddisfazione degli organizzatori e il…
Per saperne di più

Un anno a tutto STO

Cari lettori del Palchetto! Siamo arrivati ad ottobre… il tempo vola, e si avvicina sempre più l’inizio di questo nuovo anno artistico. Nel frattempo, come nuovo e vecchio botteghino, a giugno ho sentito, come fosse la prima volta, l’emozione di salire sul palcoscenico di Santorso per il saggio di Bottega...pardon: OLT! Sono stati mesi ricchi…
Per saperne di più

Quando un applauso ti blocca

Eravamo in 2, sul palco del Velario, sabato 8 febbraio ’14. Prime vittime sacrificali di: “In a Nutshell Out 2nd”, io e Marco DZ. Quando abbiamo visto la scaletta devo ammettere che ci siamo preoccupati, non poco anche. Rompere il ghiaccio non è mai facile, ti crea una sensazione di ansia ancora maggiore ( almeno…
Per saperne di più

Da Bottega ad OLT… una saggia evoluzione

Da gennaio si sa, la bottega cambia volto, non è più un semplice ritrovo serale dove ognuno si estranea dalla propria routine per qualche ora, si trasforma. Il lavoro fatto fino ad allora serve appunto per prepararsi a ciò che sta per accadere e che tutti, chi più chi meno, temono. Ecco, il maestro entra…
Per saperne di più